venerdì 18 luglio 2014

Giada Curti Fall-Winter 2014/2015



Una collezione che fa sognare quella di Giada Curti
Abiti preziosi e leggeri sfilano in una passerella con sontuosi lampadari. I dieci capi a volte ricamati sono in seta, pizzo chantilly, macramé e hanno linee pulite, mantenendo così l'allure che caratterizza la maison.

La nuova collezione prende il nome Shukran e guarda al mondo arabo, in particolare a Dubai con gli abiti lunghi raffinati, il rosa delle tonalità del deserto, il grigio degli acciai dei grattacieli moderni e la canzone delle donne arabe Zaghrouta.





Il rosa è nella gonna di Douchesse di seta con le tasche, sormontata da un top di gradi paillettes acciaio; nel tubino tatuato di rose macramè; nell’abito morbido dai polsi ricamati da cristalli e paillettes madreperla; il rosa è nell’abito sirena costruito con pizzo rebrodè, stretto in vita da una cinta di seta ricamata con pietre cristalli e perle su una base di fili di metallo intrecciati. La lana costruisce inaspettatamente un abito da sera bianco dalla gonna di seta. 



Gli abiti definiscono il punto vita, la lunghezza conferisce determinazione alla silhouette, sontuosi scolli geometrici lasciano la schiena nuda. I modelli della collezione raccontano un’eleganza disinvolta
Raffinati accessori donano alla collezione Shukran un tocco di grazia: alti bracciali di metallo; le borse Gbag in lana e cristalli; il Turbante, accessorio centrale in questo racconto, costruito in seta e ricamato di pietre, perle, paillettes, metallo.
I dieci modelli di questa capsule collection Shukran anticipano la partecipazione di Giada Curti Haute Couture alla Dubai Fashion Week 2014 in autunno, dove sarà presentata l’intera collezione, anche in vista dell’imminente apertura dell’Atelier Giada Curti di Dubai.












 Location della sfilata Excelsior Roma, via Veneto







Nessun commento:

Posta un commento

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Amazon